Anche Dacia Maraini arriva a Faleria. Dopo i grandi appuntamenti con gli autori ed editori locali, da Italo Arcuri ad Aurora Cecchini, e dopo gli incontri con Luca Di Bartolomei, Erri De Luca e Chiara Ingrao, stavolta tocca alla scrittrice di Fiesole.

“Storie di donne, rivoluzioni e un figlio che se ne va”. È questo il sottotitolo di Corpo Felice, l’ultimo libro dell’autrice, uscito per Rizzoli lo scorso anno. Sarà presentato a Faleria il prossimo mercoledì 10 luglio, alle ore 19.00, presso la splendida Piazza della Collegiata.

Un libro in cui l’autrice racconta la perdita del figlio, mentre era incinta di sette mesi, e quindi l’impossibilità di diventare madre. “Quando ho perso mio figlio, con cui conversavo di notte sotto le coperte e a cui raccontavo del mondo aspettando che nascesse; quando a tradimento quel bambino con cui giocavo segretamente e che già tenevo in braccio prima ancora che avesse aperto gli occhi è morto, sono stata sul punto di morire anch’io.”

Vincitrice del Premio Strega nel 1999, con il romanzo Buio, Dacia Maraini è tra le scrittrici più autorevoli del panorama letterario italiano. Ha scritto romanzi, poesie, racconti, opere teatrali, saggi, tradotti in oltre venti paesi. Padre toscano, ma di origini ticinesi, madre siciliana, nonna materna cilena, nonna paterna metà polacca e metà inglese. Radici cosmopolite che si traducono nella biografia stessa di Dacia Maraini: l’infanzia in Giappone, il periodo di internamento in un campo di concentramento, poi il ritorno in Italia, tra Sicilia, Roma e Firenze.

L'immagine può contenere: 7 persone, persone che sorridono

L’evento, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Faleria in collaborazione con la Pro Loco, è l’ennesimo appuntamento del piccolo centro viterbese, nella stessa piazza che ha visto negli ultimi giorni la conferenza del critico musicale Adriano Ercolani, il concerto dell’Orchestra di Musica Tradizionale di Testaccio e tutta la programmazione del Festival Faleria Sotto il Castello. Dopo la presentazione del libro sono in programma altri due eventi: venerdì 12, alle 21.30, Poesie di Pablo con custodia di jazz, concerto dei Jazz Commons con lettura di poesie di Neruda, e sabato 13, sempre alle 21.30 La Poetica di De Andrè, le canzoni di Faber lette, cantate e spiegate da Marco Dané, Nicola Buffa ed Enrico Gori

La presentazione di Dacia Maraini sarà introdotta dall’Assessore Nicola Rinaldi, mentre dialogherà con l’autrice Marianna Mariotti, con lettura teatrale a cura dell’attrice Monica Guazzini. L’ingresso è libero e in caso di pioggia si svolgerà presso la vicina Sala della Misericordia.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, testo