Dopo aver visto quali sono gli obiettivi fissati dall’Europa in materia di gestione dei rifiuti è ora di andare avanti e confrontarsi con questi numeri. È ora di capire se il nostro Paese si sta muovendo nella direzione giusta o se, invece, sta temporeggiando.

Però, prima di andare direttamente al sodo vediamo quanti rifiuti gli italiani, rispetto al resto d’Europa, producono in un anno. Questo è un valore molto importante perché riciclare è sicuramente fondamentale, ma produrre pochi rifiuti lo è ancora di più. Su questo fronte c’è poco da girarci intorno, l’Italia è nella media, producendo all’incirca 500 Kg di rifiuti urbani all’anno.

Allora, dal punto di vista di “quanto sporcano gli italiani” non possiamo sentirci in colpa e, fin qui, tutto bene.  Per quanto riguarda la percentuale di rifiuti riciclati sul territorio invece? Anche qui non ce la caviamo affatto male! Infatti, se l’obiettivo imposto dall’Europa per il 2025 è del 55% di riciclaggio, l’Italia può essere fiera di averlo già raggiunto e superato, facendo registrare nel 2019 un ottimo 61,3%.

Tuttavia, per quanto questo sia un buon risultato, la percentuale di riciclaggio sul territorio italiano è piuttosto eterogenea. Infatti, le regioni del meridione hanno fatto registrare delle percentuali sensibilmente basse. In particolar modo la Sicilia, fanalino di coda in questa classifica, ha riciclato nel 2019 solo il 38,5% dei RU (rifiuti urbani), tenendosi sotto la media nazionale di ben 23 punti percentuali. Anche Molise, Campania, Calabria, Puglia, Basilicata e Lazio sono sotto la media nazionale, avendo fatto registrare tra il 48 ed il 53% di riciclaggio.

Ad alzare la media e a consentire il raggiungimento degli obiettivi europei ci pensano regioni come il Veneto con un riciclaggio del 75%, la Sardegna ed il Trentino con il 73%, la Lombardia con il 72%, Emilia-Romagna con il 71%, le Marche con il 70%, oltre a tutte quelle regioni che hanno riciclato tra il 60 ed il 70% dei rifiuti urbani.

Seppur sul fronte rifiuti siano tendenzialmente le regioni più a nord a trainare quelle più centro-meridionali va fatto notare che Molise e Sicilia hanno mostrato, tra il 2018 ed il 2019, un incremento del riciclaggio notevole, pari al 30-31%. Quindi, insomma, se questo è il trend di miglioramento, l’Italia può sentirsi a suo agio nel mondo della sostenibilità.