Nel Lazio si cambia ancora sul fronte vaccini. Come riporta la Repubblica, le nuove disposizioni dell’assessore D’Amato prevedono che tutti coloro che prenoteranno da stasera alle ore 24 troveranno disponibilità per il primo vaccino a luglio ma il richiamo Pfizer e Moderna sarà a 21 giorni e non più a 35.

Con questa decisione, decisamente a sorpresa e l’ennesima modifica che rischia di disorientare i cittadini, la Regione intende assicurare la possibilità di vaccinare con doppia dose  il 70% della popolazione adulta del Lazio entro agosto.