“Caffè sospeso” e “pasto sospeso” nel II Municipio per tutti coloro che con il persistere dell’emergenza Coronavirus si trovano in difficoltà economiche e sociali.

“Lo scopo del progetto – comunicano dal II Municipio – è far accrescere l’integrazione fra le parti sociali presenti sul territorio municipale ponendo le basi di una collaborazione fra i cittadini e le attività commerciali atta a sviluppare comportamenti che siano di sostegno nei confronti di coloro che versano in stato di indigenza, soprattutto in questo momento di crisi”.

Gli esercizi commerciali che decidano di offrire la possibilità ai cittadini di lasciare un caffè sospeso o un pasto sospeso possono richiedere l’iscrizione nell’apposito elenco dei partecipanti al progetto, predisposto dal Municipio Roma II, compilando e inviando via email il modello di adesione.