I trenini della Roma Nord per due settimane non percorreranno il tratto tra Saxa Rubra e Flaminio. Dal 23 luglio e fino all’8 agosto. Lo stop, comunica Atac, si rende necessario per consentire  lavori di manutenzione straordinaria dell’armamento ferroviario e rinnovo degli scambi nella stazione Acqua Acetosa. Il servizio riprenderà regolarmente sull’intera linea dalla mattina del 9 agosto.

L’alternativa

Nella tratta interrotta, comunica Atac,  i treni saranno sostituiti dalla linea bus RV16 che collegherà piazzale Flaminio alla stazione di Saxa Rubra effettuando fermate intermedie nei pressi delle stazioni chiuse di Euclide, Acqua Acetosa, Campi Sportivi, Tor di Quinto, Due Ponti, Grottarossa. La fermata più vicina a Monte Antenne si trova in via dei Campi Sportivi. Oltre alla linea RV16, la stazione Saxa Rubra è collegata alla metro A dalla linea 32 che raggiunge la stazione Ottaviano.

Disagio massimo

Le perplessità del Comitato pendolari: “Dal 23 luglio all’8 agosto ci sarà un disagio MASSIMO per via dell’interruzione del servizio ferroviario tra Flaminio e Saxa Rubra, rendendo di fatto inutilizzabile il treno. Di questa attività, ricordiamolo, la Regione Lazio non ne sapeva nulla fino a circa 3 settimane fa. Glielo abbiamo detto noi durante il sit-in del 1 luglio sotto i loro uffici! Questi lavori, ci dicono, sono indifferibili e urgenti. Noi aggiungiamo anche TARDIVI dato che si sarebbero dovuti fare mesi fa. Dal 9 agosto la tratta dovrebbe essere ripristinata per intero e dovremmo avere una linea più sicura di adesso. Come sempre staremo col fiato sul collo di chi gestisce (speriamo per qualche altro mese E BASTA) la ferrovia ma soprattutto la proprietà. Nell’incontro ultimo avuto con la Regione ci è stato detto che questi lavori saranno utili anche per l’apertura “imminente” dei cantieri del raddoppio tra Riano e Morlupo,