Tutti uniti, anche se solo virtualmente. Perchè #Insiemesipuò. Si chiama proprio così la raccolta fondi ideata dalle Associazione Giovani del territorio per dare il proprio contributo all’emergenza Coronavirus.

Un’idea nata e diventata realtà in pochissimo tempo: un giro di chiamate, qualche messaggio, consigli e riflessioni. Da Sant’Oreste a Fiano Romano, da Ponzano fino a Campagnano, passando per Rignano Flaminio, Faleria e Calcata. Tutte le Associazioni Giovani dell’area Roma Nord hanno detto sì.

La campagna è attiva su GoFundMe (e potete trovarla cliccando su questo link) e ha come obiettivo 5.000 euro. Destinatario della raccolta sarà l’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani“, di recente diventato Ospedale Covid-19, allo scopo di incrementare le attività assistenziali per quanto riguarda l’emergenza Coronavirus. “In questi momenti essere così uniti è ancora più bello – fanno sapere i ragazzi del team – bisogna mettere da parte rivalità inutili per tornare ad abbracciarsi tutti insieme, nelle nostre feste“.

Basta un piccolo contributo, attraverso qualsiasi canale, per fare la differenza. Perché unendo le nostre forze riusciremo a sconfiggere il virus. Ci teniamo inoltre a ricordare a tutti i nostri coetanei di rispettare le normative rese note dal decreto governativo: restate a casa, non uscite e se proprio dovete farlo che sia per motivi strettamente necessari. Il contagio deve essere fermato attraverso questi gesti semplici“.

Sconfiggiamo il virus, limitiamo il contagio, stringiamo i denti adesso per far finire presto la quarantena. E per trovarci presto in piazza, tutti insieme. Magari in una delle feste organizzate da queste fantastiche associazioni.