“Una citta per cantare” e poi magari stare con il naso all’insù per vedere se per caso appare nel cielo, sperando sia stellato, l’aeroplanino di “Joe Temerario”.

Per narrare le sue storie in musica,  Ron arriva a Castelnuovo di Porto. Il concerto è per  domenica sera alle 21.30 in piazza Vittorio Veneto nel cuore del borgo. Si annuncia una serata speciale sulla scia della note di uno dei cantautori storici della canzone italiana d’autore e che ha camminato, fin dal primo giorno della sua carriera, a fianco di Lucio Dalla che compose la musica del suo primo successo  “Il gigante e la bambina”. I posti sono sono pochi, circa 300.  Per godersi lo spettacolo seduti, dallo scorso martedì si poteva chiamare il numero 366 3402758 dalle 9 alle 13, Forse il concerto è già sold out, ma si può sempre tentare. L’appuntamento con Ron è quello di più forte richiamo per un week end a zonzo per le colline tiberine, nei suoi locali e ristoranti. Dopo tanto mare e viaggi nel mondo, un tuffo nelle cose preziose di casa concilia il peso del ritorno. Ne riportiamo una rassegna come invito a camminare tra piazze e vicoli dei nostri comuni piccoli e grandi. C’è quanto basta a scacciare la pigrizia. Potete scegliere tra musica , storia, arte, musei.

S.Oreste

Sabato 4 settembre dalle 18 alle 22 e domenica dalle 10.30 alle 17.30, visite guidate al bunker del Soratte. Tour guidati a numero chiuso. Per l’occasione saranno presentati nuovi allestimenti interni al sito protetto e antiatomico. Saranno proiettati i filmati originali del bombardamento alleato della seconda guerra mondiale. Fu violento ma  in verità al monte sacro fece meno di un baffo. Gli  alleati volevano distruggere il centro comando supremo di Kesserling che però resistette alla pioggia di bombe. Il viaggio arriverà nelle viscere del monte fino al bunker antiatomico realizzato nel periodo della guerra fredda e destinato ad ospitare presidenza del Consiglio e presidente della Repubblica. Sabato inoltre dall’esterno del bunker sarà possibile inseguire le stelle e indovinarne il nome, la forma della costellazioni più note. Infatti saranno disponibili potenti  telescopi. Domenica air show con simulazione del bombardamento del 1944. Telefono per prenotarsi 380 3838102

Capena

Domenica, dalle 10 alle 12, i volontari del Gar di Capena riaprono le porte del  piccolo, misterioso ed evocativo antiquarium della Torre dell’Orologio nel centro storico del paese. I reperti esposti sono stati recuperati con un lavoro di ricerca certosino e appassionato dall’archeologo Gilda Bocconi. Racconta attraverso la vita della Capena medievale  quella che, ristrutturata, si scorge dalle finestre della Torre al cui interno  è ospitato  un raro esempio di orologio ad acqua. Occasione da non perdere, la prossima apertura infatti è programmata solo per il 19 settembre.

Filacciano 

il piccolo centro si distingue con l’offerta di grandi immagini, si celebra la fotografia che diventa arte.  Nei Giardini  di Palazzo Del Drago sabato e domenica è allestita la mostra fotografica “Burladies” di Giovanni Cocco unitamente alla presentazione del libro fotografico Omo Change di Fausto Podavini. L’appuntamento di apertura e‘ per sabato 4 settembre alle ore 17.

Ponzano

E’ il weekend giusto per immergersi nell’atmosfera dell’Abbazia S.Andrea in Flumine tornata bene pubblico. Nel seminterrato da luglio è visitabile una mostra di artisti di fama internazionale.Saranno esposte opere di Yo Akao, Andrea Aquilanti, Lucilla Catania, Gianni Dessi, Andrea Fogli, HH Lim, Felice Levini, Gino Sabatini Odoardi, Silvano Tessarollo.

Il progetto espositivo “Sant’Andrea in Flumine”, una creatura  di Graziano Menolascina, direttore del Prac comunale. Un percorso espositivo studiato all’interno degli spazi del complesso monastico  risalente al V secolo, per esaltare opere  pittoriche, scultoree ed installazioni, in cui a forme espressive tradizionali si alternano quelle di più recente sperimentazione, creando un confronto dialettico e altresì uno stimolante cortocircuito visivo. Da non perdere. Abbazia di Sant’Andrea in Flumine, Località Monterone, Ponzano Romano (RM) Visitabile su prenotazione. Info e prenotazioni: +39 338 8104448 info@pracartecontemporanea.it