Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa in corso da palazzo Chigi (i giornalisti sono in teleconferenza) ha chiarito che la data del 31 luglio per la fine delle misure non è reale e che si augura di poter togliere le restrizioni molto prima di quella data. Tutto dipenderà, ovviamente, dall’andamento dell’epidemia in Italia.

La multa per chi trasgredisce le regole va da 400 euro a 3.000 euro per chi va piedi mentre nel caso di utilizzo di auto e moto la misura può essere aumentata di 1/3.