Mercoledì di coppa per il calcio a 5 femminile. La Lazio, dopo aver battuto l’Audace Verona agli ottavi di finale, affronta il Real Statte attualmente penultimo in classifica in Serie A.

Primo Tempo

Partita che si sblocca dopo meno di 30 secondi: fallo laterale battuto corto da Schmidt, Russo conclude di prima intenzione e trova l’angolino basso, Statte in vantaggio.

La Lazio si sveglia dopo aver subito il colpo e comincia ad attaccare la porta difesa da Margarito: Grieco trova la risposta del portiere dello Statte e poco dopo anche Siclari deve arrendersi all’uscita dell’estremo difensore. La compagine ospite va anche vicina alla seconda rete ma Bergamotta non riesce a chiudere la triangolazione e la Lazio si salva in qualche modo.

Il pareggio giunge al 9’pt: Marques punta l’avversaria in banda destra e calcia trovando la risposta di Margarito, sulla corta respinta Siclari anticipa tutti ed appoggia in rete. Pochi secondi dopo la situazione è ribaltta: errore in uscita dello Statte, Marques intercetta e calcia da ferma fulminando Margarito con un tiro sotto l’incrocio.

Il match, in questa fase, sembra in discesa per le aquilotte ma a cinque minuti dalla sirena arriva, inaspettato, il pareggio dello Statte: Russo intercetta un pallone decisivo e riesce a servire Bergamotta, brava a segnare con un tiro di punta che brucia Mascia in uscita.

La prima frazione si chiude sul risultato di 2-2, anche grazie alle straordinarie parate di Margarito che mette in mostra il meglio che il suo repertorio ha da offrire.

Secondo Tempo

Il portiere del Real Statte dimostra di essere un’istituzione di questo sport anche in apertura di ripresa, con numerosi interventi consecutivi su conclusioni a botta sicura delle giocatrici della Lazio.

Il risultato cambia di nuovo al 3’st quando Grieco riesce a saltare anche Margarito prima di segnare la rete 3-2. Gol capolavoro della giocatrice della nazionale italiana, il 23esimo stagionale.

Sembra un colpo da ko ma lo Statte non molla: Margarito tiene a galla le sue con miracoli su miracoli e al 9’st innesta l’azione del 3-3 con un lancio lungo che pesca Russo, la quale serve l’assist per Marangione che di punta infila Mascia sotto le gambe.

A metà secondo tempo il match è in parità, contro ogni pronostico: Margarito è ancora straordinaria prima sulla conclusione dal limite dell’area di Grieco e poi sul tentativo di tap-in di Marchese.

La Lazio riesce ad ottenere il quarto, e definitivo, vantaggio al 16’st: fallo laterale di Beita scodellato sul secondo palo, Grieco colpisce di testa trovando l’intervento di Siclari in spaccata che da due passi sigla la rete del 4-3.

Nel finale di gara, mister Marzella tenta la carta del portiere di movimento ma la Lazio riesce a gestire bene il possesso facendo scorrere il cronometro fino al suono della sirena.

La Lazio si qualifica alla final four di Coppa Italia, che si disputerà tra il 22 ed il 23 aprile in una sede ancora da stabilire. Domenica è prevista la trasferta a Molfetta per cercare di dare una contnuità ai risultati.

Il Real Statte esce dalla competizione a testa altissima, prendendo fiducia anche per i prossimi impegni in campionato a partire dall’impegno interno contro il Rovigo Orange.

Tabellino

YouGo Lazio: Mascia, Siclari, Beita, Marchese, Grieco, Di Marco, Marques, Farinelli, Merante, Pinheiro, D’Angelo. Allenatore: Chilelli

Real Statte: Margarito, Russo, Schmidt, Pegue, Bergamotta, Marangione, Discaro, Clara Gea, D’Errico, Acquaro, Tytova. Allenatore: Marzella

1° arbitro: sig. Nicola Acquafredda (Molfetta), 2° arbitro: sig. Walter Suelotto (Bassano del Grappa), Crono: sig. Marco Moro (Latina)

Marcatrici: 0’27”pt Russo (ST), 8’59”pt e 15’51”st Siclari (LA), 9’44”pt Marques (LA), 15’19”pt Bergamotta (ST), 2’37”st Grieco (LA)

Note: ammonite 5’57”pt Marchese (LA), 15’55”pt Schmidt (ST), 8’09”st Marangione (ST), 14’54”st Bergamotta (ST)

Luca Pellegrini