Via libera del Consiglio dei ministri al nuovo decreto sul Green Pass, che prevede l’obbligo del certificato verde per i docenti e il personale scolastico e gli studenti universitari, e per chi usa trasporti a lunga percorrenza: aerei, traghetti e treni che attraversano i confini di due o più Regioni. Non sarà necessario sui mezzi di trasporto locali. Il titolo del decreto è “Misure urgenti per l’esercizio in sicurezza delle attività scolastiche, in materia di università e dei trasporti”.

I docenti che non avranno il certificato saranno sospesi e non riceveranno lo stipendio dopo 5 giorni di assenza. Tutto il personale della scuola e dell’università, si legge nel decreto, “al fine di garantire la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell’erogazione in presenza del servizio essenziale d’istruzione”, dovrà avere ed esibire il Green pass. “Il mancato rispetto delle disposizioni è considerata assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato”.