Gianluigi Andrea Piegari prestava servizio per il 118 e lavorava ad Albano Laziale, nei locali dove il papà aveva il suo studio dentistico. Sempre pronto ad aiutare gli altri, soprattutto in questo ultimo anno e mezzo caratterizzato dall’emergenza Coronavirus, lo scorso mese di agosto ha contratto il Covid19 – non era vaccinato -dopo un intervento in codice rosso ad un paziente positivo.

Ricoverato in terapia intensiva al Columbus Gemelli Gianluigi Andrea Piegari è venuto a mancare dopo un mese in cui ha lottato con tutte le sue forze in un letto del reparto di terapia intensiva.

Lascia la compagna Martina e non vedrà mai la bambina della quale insieme attendevano la nascita tra quattro mesi.