Nel corso del fine settimana i carabinieri della Compagnia hanno predisposto una intensificazione dei servizi preventivi e durante uno di questi servizi, i Carabinieri della Stazione di Montelibretti hanno arrestato un 30enne di Monterotondo per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 I militari hanno fermato l’uomo a bordo di una Smart, in compagnia di un amico. 

I due occupanti, si sono mostrati sin da subito preoccupati, comportamento che ha spinto i Carabinieri ad approfondire il controllo. 

Il conducente, è stato trovato con una dose di cocaina, mentre il passeggero aveva lasciato cadere sul tappetino, un’altra dose sempre di cocaina e del denaro contante. 

Tale circostanza ha così indotto i Carabinieri della Stazione di Montelibretti hanno effettuare anche una perquisizione ai domicili dei due fermati, dove hanno rinvenuto nella casa del 30enne un bilancino, mentre a casa del passeggero altre 7 dosi di cocaina, già pronte per lo spaccio, un altro bilancino e oltre 1000 euro in contanti oltre al materiale per il confezionamento, per un totale di circa 10 grammi di cocaina. 

Cosi i militari, oltre ad arrestare il passeggero per detenzione ai fini di spaccio, hanno denunciato a piede libero il conducente dell’auto, anche lui 30enne di Monterotondo