La scuola dei bambini produrrà energia, grazie al sole. Tanta da illuminare 15 case. L’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico della scuola materna di Riano, a breve infatti sarà connessa all’Enel. Con una determina  approvata  lo scorso 9 aprile, gli uffici hanno provveduto ad affidare  ad una ditta locale, i lavori per realizzare una nuova linea di 600 metri per il passaggio di cavidotti necessari a collegare l’impianto fotovoltaico installato presso la scuola “Padre Giorgio” del  centro urbano, alla rete Enel. Sono i lavori finali.

Energia che sarebbe sufficiente ad illuminare 15 case

Si chiude così il percorso partito nel 2018 e che ha permesso di realizzare un impianto fotovoltaico di grande potenza, capace di produrre  40,96 kWp, tanta quanto sarebbe sufficiente ad alimentare un caseggiato di 13 /15 appartamenti.  L’impianto è finanziato ricorrendo alle risorse del Fondo Kyoto. Il mutuo per la realizzazione dell’intervento è stato erogate da Cassa Depositi e Prestiti ad un tasso agevolato dello 0,25% nominale annuo ed incentivi del Conto Termico 2.0. Durata 20 anni. Il costo dell’intervento è stato poco più di 138 mila euro. Quello per la rete di connessione invece costerà poco più di 39mila euro.