Una lite tra coniugi, dovuta probabilmente a motivi di di gelosia, che soltanto per un caso non è finita in tragedia.  Il gravissimo episodio di violenza familiare è accaduto lo scorso lunedì a Ostia quando il 44enne S.F. si è scagliato contro la moglie.

Al culmine della lite, l’uomo la prende di forza, la trascina vicino alla finestra e la spinge di sotto. Il dramma è compiuto. La signora vola per quasi 10 metri.

Per fortuna, prima di impattare al suolo, la donna cade su un tendone prima di impattare con il marciapiede. Una casualità che le salva la vita.

La vittima, di 48 anni, ha riportato la frattura delle ossa nasali, diverse contusioni e la probabile rottura della milza che la costringerà a sottoporsi ad un intervento chirurgico. Nel frattempo, i poliziotti accorsi sul posto hanno arrestato l’uomo.