«Nel Lazio abbiamo circa 500 scuole e a Roma e provincia saranno più o meno in quarantena 50 classi, tra elementari, medie e superiori. Avvicinandosi l’inverno e non essendo risolto il problema delle classi pollaio il rischio è che la il virus a scuola si diffonda molto velocemente».

L’allarme è stato lanciato da Mario Rusconi, presidente dell’Associazione nazionale presidi Lazio, che ha fatto un primo bilancio della situazione dei contagi nelle scuole a pochi giorni dall’inizio delle lezioni in presenza.