L’Uomo di Grafite va in città

A Roma in questi giorni, torna Montagne in città, l'evento "must" per gli amanti dell'alpinismo: libri, film, foto e racconti, ma anche una bella mostra del nostro Alberto Graia, alias Uomo di Grafite!

0
1532

In questi giorni si svolge a Roma la manifestazione “Montagne in città“, l’incontro annuale e itinerante per amanti della montagna, dell’alpinismo e della cultura sportiva.

L’iniziativa, patrocinata dall’Università Roma3, si svolge in via Ostiense 234 e offre un programma veramente ricco di dibattiti, foto, filmati, libri, incontri.

Tra i tanti protagonisti (ieri era presente Laura Rogora, diciasettenne romana campionessa di arrampicata sportiva), non mi stupisce di ritrovare Alberto Graia, rignanese eclettico e artista prolifico (anche noto con lo pseudonimo di Uomo di Grafite), che di recente ha unito due delle sue tante passioni (il disegno e l’arrampicata) per produrre un’interessante serie di opere sulla montagna.

Ai sedici quadri in esposizione, si aggiungono poi i disegni con cui Alberto ha contribuito al libro Trame verticali, una delle opere presentate durante questa edizione di Montagne in città, scritta in memoria di Roberto Iannilli, indimenticato protagonista dell’arrampicata italiana.

Da visitare.