Un’operazione piuttosto complessa quella condotta questa mattina dal Reparto Tutela Fluviale della Polizia locale di Roma Capitale. Gli agenti, grazie al supporto di una corda e di un carro rimotore, hanno rimosso dalle acque del fiume, precisamente nel tratto di Lungotevere di Pietra Papa, una moto che, da accertamenti eseguiti, è risultata essere di provenienza furtiva. Questo è solo l‘ultimo intervento portato a termine durante la costante opera di monitoraggio delle pattuglie e finalizzata a contrastare i fenomeni di degrado lungo gli argini del fiume. Già nelle settimane precedenti, gli agenti erano stati impegnati, oltrechè nelle varie opere di bonifica da insediamenti illeciti, in interventi di rimozione di altri mezzi che qualche incivile aveva gettato sulle banchine del Tevere.