Diplodocus Longus, Allosaurus Fragilis, Tarchia Gigantea, Dracorex Hogwartsia sono soltanto alcuni dei nomi delle specie di dinosauri in cui è possibile imbattersi, visitando l’Oasi del WWF di Macchiagrande a Fiumicino. Una grande lezione di paleontologia a cielo aperto. Lungo il litorale laziale immerso nel bosco di vegetazione tipicamente mediterranea, tra un sentiero e l’altro si possono incontrare dinosauri a grandezza naturale. Queste riproduzioni fanno parte della mostra “DINOSAURI IN CARNE E OSSA” allestita dal WWF e resterà aperta fino al 10 novembre 2019.

La lunghezza del percorso è di circa 3 km per una durata, a seconda dell’andatura, di 2 ore. Molto facile da percorrere, quasi sempre in pianura, adatto ai bambini ma sembra piacere molto anche agli adulti che possono rispolverare un po’ di nozioni scolastiche. Il percorso inizia con “un’aula scolastica” ovvero un punto all’interno del sentiero con bacheche didattiche che offrono molte notizie di tipo storico e scientifico riguardo i dinosauri ma non solo.
Le riproduzioni dei dinosauri sono state create da un’azienda italiana di Venezia costituita da un team di paleontologi, illustratori ed artigiani. In una prima fase i paleontologi e gli illustratori creano il disegno, passa poi ad una fresatrice in 3D che scolpisce il polistirolo ricoperto di creta. Scolpite e decorate da artigiani le riproduzioni dei dinosauri vengono ricoperte in vetro resina. All’interno i dinosauri sono vuoti e lo stampo di polistirolo viene utilizzato per farne altri. Gli occhi molto realistici sono fatti in vetro.

Alla fine del percorso, immersi nella natura è possibile consumare un panino, nel punto ristoro con tavoli e panchine, sempre nel massimo rispetto dell’ambiente.
La mostra è meta di numerose gite scolastiche per bambini, perché oltre alla mostra è possibile partecipare a due tipi di laboratori, uno naturalistico o uno paleontologico.