Natale all'Hippie Market.

Vi immaginiamo, per questo weekend pre-natalizio, alle prese con gli ultimi acquisti oppure a correre e districarvi in lunghe file e allegra confusione. Non dimenticate di riprendere energia partecipando anche a qualche evento interessante!

(IN)GIRO

Il Natale è alle porte e anche Roma è pronta ad immergersi nell’atmosfera tipica delle feste che il 18 e il 19 dicembre si fanno “hippie” a Parco Labia con trampoli, giocoleria, musica, spettacoli e acrobazie. Cori natalizi, street band, dolci e il profumo del vin brulé circonderanno tutti gli avventori di Hippie Market XMAS EDITION, evento ad ingresso gratuito presso Parco Labia (largo Fausta Labia): un’occasione unica per calarsi nel tipico mood natalizio grazie a una passeggiata dolcemente fiabesca tra artigiani e maestri del panettone, ma anche con spettacoli, maghi, laboratori creativi per bambini, il tutto nello stile tipico dell’Hippie Market fra trampolieri, performance, massaggi olistici e show musicali.

Quando: il 18 e 19 dicembre trampoli, giocoleria, musica, spettacoli e acrobazie

Dove: a Parco Labia il Natale Largo Fausta Labia – Zona Fidene, Roma

– ingresso gratuito –

Vi aspettano numerosi stand all’Hippie Market!

Una segnalazione speciale per un periodo caratterizzato dai regali e occasioni culturali interessanti sono decisamente regali preziosi! Nasce a Garbatella il primo mosaico in bioresina della capitale, nuova agorà digitale, luogo d’incontro, innovazione e arte nel segno dell’ambiente con tecnologia di prossimità. Installato su un muro di 50 mq adiacente alla Metro B – grazie alla collaborazione tra Myllennium Award e Yourban2030 insieme a GraffitiForSmartCity, il primo mosaico in bioresina è realizzato con bio-piastrelle e dotato di tecnologia IoT: The Endless Growth, di Jordi Alessandro Bello Tabbi, vincitore al Myllennium Award, sezione MyCity – Premio speciale Yourban2030. Un’operazione di riqualificazione urbana che innesta un’innovazione tecnologica in uno dei luoghi più trafficati della città. Un’opera d’arte digitale e a impatto zero!

Dove: Fermata Metro B Garbatella

Il primo mosaico in bioresina a Garbatella.

(IN)TEATRO

Un progetto interessante a cura della Compagnia internazionale Circo a Vapore e dell’Associazione Cantiere Sotto Sopra e finanziato dalla Regione Lazio con il patrocinio del Comune di Capena, raccoglie e presenta una ricca programmazione di spettacoli gratuiti.

Quando:

Venerdì 17 dicembre – ore 20,30 spettacolo – “Assurde Discrepanze”

Sabato18 dicembre – ore 16,00 lab. di improvvisazione teatrale e ore 21,00 spettacolo – “Bon Voyage”

Domenica19 dicembre – ore 11 lab. di improvvisazione teatrale e ore 17,00 spettacolo – “Bon Voyage” / ore 20,00 spettacolo – “Assurde Discrepanze

Dove: presso la chiesa di Sant’Antonio, Capena

Info: Green pass e mascherina obbligatori

La locandina di uno degli spettacoli in programmazione.

Uno spettacolo iniziato come fosse una scommessa, è diventato in breve termine un vero e proprio fenomeno a Roma. Parliamo de LA REGOLA DEI GIOCHI di Anton Giulio Calenda, cinque atti unici: “Ucronìa o va tutto bene”, “Soldato”, “Il Regno”, “Matteo”, “Squali, uno studio marino”, regia Alessandro Di Murro che torna in scena dal 16 al 19 dicembre. Cinque opere caratterizzate dalla ferocia e dalla concisione dei dialoghi, da una messinscena stilizzata ed evocativa in cui la parola diventa strumento di costruzione identitaria, lambito da echi provenienti dai più disparati panorami sonori.

Quando: fino al 19 dicembre

Dove: TeatroBasilica Piazza Porta S. Giovanni, 10 Roma (RM)

Per info e prenotazioni: Contatti / Prenotazione obbligatoria +39 392 97.68.519 – info@teatrobasilica.com

Biglietti 15€ un capitolo dello spettacolo – 20€ due capitoli – 30€ tre capitoli – 40€ spettacolo intero (cinque capitoli)

Orario spettacoli dal mercoledì al sabato ore 21.00 – domenica ore 17.45

Tutte le attività del Teatro Basilica si terranno nel rispetto della normativa in materia di prevenzione dal Covid19

Foto di scena per uno degli spettacoli in rassegna.

(IN)MUSICA

Una cornice d’eccezione: fra archeologia e musica il Museo delle Mura di Porta San Sebastiano propone, domenica 19 dicembre a partire dalle ore 11.00, l’iniziativa Musica nelle Mura. Il programma della mattinata comprende il concerto (ore 11.00, 12.00 e 13.00) di Ilona Balint e Francesco Di Donna, viola e violoncello, con musiche di Bach, Beethoven, Clark e Ligeti. I bambini dai 6 ai 10 anni potranno inoltre partecipare a Si canta, si “suona” imparando divertendosi (ore 11.30 e 12.30), un laboratorio interattivo su musiche di Zoltan Kodaly. Le attività sono a cura della Fondazione Accademia Nazionale di Santa Cecilia, promosse da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Quando: domenica 19 dicembre 2021 dalle ore 11.00

Dove: Museo delle Mura – Via di Porta San Sebastiano, 18

Per info e prenotazioni: Le attività sono gratuite.

La prenotazione è obbligatoria allo 060608 (tutti i giorni 9.00 – 19.00) solo per i due laboratori, la cui capienza massima è di 10 bambini per turno.

Per i concerti la prenotazione non è obbligatoria; la capienza è di 30 persone per turno.

Una suggestiva immagine di Roma vista dal Museo delle Mura.

Un’occasione imperdibile per gli amanti del jazz: Sabato 18 dicembre, ore 21, il contrabbassista americano Ameen Saleem in concerto al Teatro Studio dell’Auditorium Parco della Musica per presentare il progetto inedito “4 Season”, insieme a un quartetto internazionale formato dal sassofonista inglese Seamus Blake, dal pianista Danny Grisset (qui anche al Fender Rodhes) e dal batterista Jason Brown, entrambi statunitensi. Classe 1979, originario di Washington ma da anni residente tra Roma e New York, Ameen Saleem è uno dei bassisti di punta del jazz contemporaneo, un riferimento per tutta una scena artistica che guarda sempre con grande interesse alle novità e ai fermenti musicali tra Europa e America.

Quando: Sabato 18 dicembre

Dove: Teatro Studio Borgna, ore 21 in Auditorium Parco della Musica

Per info e prenotazioni: ingresso 15 euro

https://www.ticketone.it/eventseries/ameen-saleem-4tet-3024015/

infoline 0680241281

Uno scatto dedicato al musicista Ameen Saleem.

(IN)MOSTRA

Geometrie di arte contemporanea si mostrano dal 18 dicembre fino al 5 gennaio presso la galleria Art GAP che accoglie nel nuovo spazio espositivo, a due passi da Piazza Largo Argentina, la mostra il PENTAGONO ALATO di Lauro Papale, a cura di Federica Fabrizi. Lauro Papale costruisce un alfabeto visivo declinando un elemento naturale, quale il seme dell’acero, a puro elemento geometrico: il nucleo viene trasformato in pentagono, in quanto, secondo l’artista, questa forma si adatta, all’aggregazione delle due ali. Proprio attraverso questo “segno”, che l’artista chiama “pentagono alato”, lascia una traccia di sé in cui esprime la sua sensibilità e originalità.

Quando: lun. / sab. 16:00 – 19:30; 19 dicembre 16:00 – 19:00

Enti promotori: Art GAP, Modern & Contemporary Art

Dove: Via di Santa Maria in Monticelli 66, 00186, Roma, RM

Per info e prenotazioni: 06.96115866

E-mail: art@artgap.it

Sito ufficiale: www.artgap.it

Facebook: ART GAP

Instagram: art_gap_gallery

L’ opera Composizione 319.