Non ci sono facce allegre per le strade di Malincònia. Se è per questo non ce ne sono neanche tante, di facce per le strade. Perchè da qui se ne vanno tutti, in cerca di un vita migliore. E forse hanno le loro buone ragioni. ⬇️
Ph @victorpfreitasImage
2️⃣Nonostante questo sia il “bel paese là dove ‘l sì suona”, come diceva il Poeta nel XXXIII canto dell’Inferno, sono troppe le cose che non vanno e ci troviamo tutti in mutande, e non come quelle di Borat. Si rischia di fare la fine di John Bonham, batterista dei Led Zeppelin.⬇️ImageImageImage
3️⃣
Michele per il suo quinto album ci regala questo ritratto senza speranza di un Paese vittima dei suoi vizi. Ma lo fa con il sarcasmo corrosivo che ormai è diventato la sua cifra caratteristica. L’idea gli viene parlando con i ragazzi italiani che incontra a Londra.⬇️Image
4️⃣
E’ colpito soprattutto perchè nessuno di loro esprime la benché minima intenzione di tornare.
Anche la scelta del featuring a questo punto diventa naturale: un cantante inglese molto famoso, da decenni, in Italia.
⬇️Image
5️⃣
Sono passati quasi dieci anni, e a pensarci bene qualcosa è cambiato da quando Caparezza e Tony Hadley cantavano Goodbye Malinconia: ora non si può neanche più andare via.